Epilogo Perugia

          Questa documentazione, ancorché non afferente alla strage del Dubac, viene inserita in questa sezione poiché riferita a ricerche determinanti nella storiografia militare. Infatti, per l’autorevolezza del promotore e per il taglio scientifico che la connota, ha rappresentato il volano per ricostruire  buona parte della storia della Divisione “Perugia”.
          Francesco Rovida, già medico radiologo nonché primario presso l’Ospedale Umberto I di Monza, quando iniziò a raccogliere le notizie riguardanti la “Perugia”, intendeva perseguire lo scopo di ricostruire gli eventi di cui fu protagonista il tenente Girolamo Bestetti, suo amato cugino.
          Dalle quelle prime ed onerose ricerche, venne successivamente istituita la commissione per lo studio della Resistenza dei Militari all’Estero (COREMIT) e concessa la medaglia al valor militare agli ufficiali caduti nella strage di Kuç. Ma soprattutto vennero avviate le ricerche per individuare le  fosse comuni ove riposavano gli eroi di Kuç e predisporre il rimpatrio dei resti che oggi sono presso il Sacrario Militare dei Caduti d’Oltremare di Bari.
          La documentazione raccolta dal dott. Francesco Rovida oggi costituisce il Fondo Francesco Rovida custodito presso la Fondazione Museo Storico del Trentino di Trento, che si coglie l’occasione di ringraziare per la collaborazione offerta.
Relazione Tenente Moroni, Comandante della Compagnia Comando del 130° RGT
Fondazione Museo storico del Trentino, fondo Francesco Rovida, AB 2a parte, busta 1, fasc. 1.