Archivio notizie

30 giugno 2011

RINTRACCIATA LA NIPOTE DEL CARABINERE GIUSEPPE DI LILLO

A piccoli passi continuiamo nel nostro intento di ricercare tutti i discendenti dei martiri per informarli riguardo al luogo di sepoltura e alle cause della loro morte.

Un altro obiettivo è stato raggiunto. Abbiamo rintracciato una nipote del Carabiniere Giuseppe Di Lillo che, secondo le nostre ricerche, è la parente più prossima. Infatti, Giuseppe Di Lillo non era coniugato e non aveva figli, ma aveva un fratello, coniugato con una figlia che porta lo stesso nome del caduto.

Abbiamo rinvenuto questa nipote a Gildone, in provincia di Campobasso, nello stesso luogo di nascita del caduto.

Con questa signora abbiamo tentato un approccio meno diretto e le abbiamo inviato una lettera. Le abbiamo scritto della morte dello zio e del luogo di sepoltura. Ma soprattutto le abbiamo detto di questo sito internet, ove avrebbe potuto trovare tutte le informazioni di interesse, e l’abbiamo invitata a contattarci, anche per telefono.

Siamo felici per aver fatto un’altra opera di bene e siamo sicuri che il povero Giuseppe Di Lillo, da lassù, sia compiaciuto per il nostro impegno.

Torna all'archivio