Archivio notizie

25 agosto 2011

RINTRACCIATI TRE NIPOTI DEL MARESCIALLO CAPO GIANBATTISTA PAPARONI

Nonostante le ricerche si presentassero particolarmente difficili, soprattutto in ragione della data di nascita del caduto e per trasferimenti in altro comune, siamo riuscirti a rintracciare tre nipoti su quattro del Maresciallo Capo dei Reali Carabinieri Gianbattista Paparoni, figli dei suoi due figli. Nonostante il Maresciallo Paparoni fosse il più anziano fra i martiri del Dubac, il Comune di Ronciglione ci ha favorevolmente impressionato per l’ordine con cui ha mantenuto i registri anagrafici ottocenteschi.

Ai nipoti abbiamo inviato una lettera con le notizie delle cause della morte e del luogo di sepoltura. Nella circostanza li abbiamo invitati a visitare il sito per maggiori notizie e a contattarci per l’eventuale pubblicazione di documenti del proprio congiunto.

Siamo certi che il Maresciallo Capo dei Reali Carabinieri Gianbattista Paparoni ci sorride compiaciuto.

Torna all'archivio